Home Breaking news SORECA AGLI INTERNAZIONALI D’ITALIA MX A RIOLA SARDO

SORECA AGLI INTERNAZIONALI D’ITALIA MX A RIOLA SARDO

Davide Soreca chiude la sua prova agli Internazionali d’Italia a Riola Sardo con due solide posizioni, segnando un ottimo inizio di stagione. Un’impresa non facile per il pilota dell’MGR Racing Team, il quale ha preso parte ad una competizione internazionale all’interno di una disciplina non sua. Il campione enduro 250 2t ha ben saputo interpretare la sua Kawasaki 250 4t, destreggiandosi sapientemente all’interno dei profondi canali che emergevano nel tracciato.

Riola Sardo, grazie al suo fondo sabbioso, è una pista dall’elevato livello tecnico e risulta utile per comprendere il proprio stato di forma alla vigilia della stagione. Questo primo Round degli Internazionali d’Italia si è rivelato essere un ottimo allenamento per Davide, che ha potuto testare appieno la sua Kawasaki all’interno di un contesto agonistico.

Gara 1 lo ha visto scattare bene dal gate, e prendersi subito una buona posizione in classifica; Davide ha poi gestito le energie per tutti i 25 minuti + 2 giri di gara. Senza incappare in errori ha interpretato correttamente i cambiamenti del tracciato. Gara 2 non è iniziata con la marcia giusta, tuttavia Davide non si è perso d’animo ha trovato il giusto ritmo recuperando diverse posizioni

Davide Soreca: “Sono davvero contento, ho concluso due ottime manche. Riola Sardo non è una pista semplice ma nonostante qualche difficoltà è andato tutto per il meglio”

Enrico Garelli – Team Manager: “Una giornata positiva caratterizzata da due solide performance che ha messo sulle ruote ore preziose di esperienza in vista degli assoluti. Possiamo solo che essere soddisfatti di Davide.”
L’obiettivo della partecipazione era fare esperienza in campo gara con la nuova moto e conoscerla il più possibile in vista del primo Round degli Assoluti d’Italia in programma per il 9 e 10 marzo. A distanza di un mese dalla prima importante manifestazione dell’anno Davide e l’MGR Racing Team hanno chiari gli aspetti su cui continuare a lavorare per conquistare il titolo anche in questo 2024!