Home Breaking news ANDREA VERONA PRONTO PER L’ASSALTO ENDUROGP 2024 UN ITALIANO SUPER VELOCE AL...

ANDREA VERONA PRONTO PER L’ASSALTO ENDUROGP 2024 UN ITALIANO SUPER VELOCE AL VIA LA CAMPIONATA DEL CAMPIONATO DEL MONDO 2024 IN PORTOGALLO

È quasi ora di andare! Andrea Verona del GASGAS Factory Racing si sente in forma, concentrato e pronto per affrontare il Campionato Mondiale FIM EnduroGP 2024 a sette soste e iniziare la sua stagione alla grande, iniziando con il primo dei due round portoghesi consecutivi.

L’italiano gareggerà con la GASGAS EC 350F nelle classi E2 ed EnduroGP
Guarda il video di lancio del team GASGAS EnduroGP QUI
Lavorando duramente durante l’inverno, Verona ha messo il massimo nell’allenamento e nel test del suo GASGAS EC 350F in vista della prossima stagione EnduroGP. Superando la classe 450 al primo round del Campionato Italiano Enduro e assicurandosi il secondo posto assoluto, Andrea si è impegnato per garantire che il setup della sua moto fosse perfetto e che la forma fisica fosse al massimo. L’italiano quest’anno cercherà di lottare per la vittoria sia nelle classi EnduroGP che in quelle Enduro2 e, si spera, aggiungerà altre due medaglie d’oro alla sua collezione!

Il round di apertura del campionato EnduroGP 2024 in sette tappe si terrà a Fafe, in Portogallo, dal 5 al 7 aprile. La squadra si dirige quindi a sud, a Valpacos, solo una settimana dopo per il secondo round. Quest’anno, la serie farà ritorno anche in Romania e Galles, due paesi che sono mancati dal calendario negli ultimi anni.

Andrea Verona: “Dopo la dura ISDE in Argentina lo scorso anno, ho avuto un po’ di pausa prima di riprendere ad allenarmi, ma poi ero a tutto gas come sempre. La moto è incredibile come l’anno scorso e con le poche modifiche che abbiamo apportato è migliorata ancora di più. Sono davvero contento di come è andata la stagione invernale e mi sono divertito ad allenarmi in Sardegna per due settimane. Abbiamo già disputato la prima gara del Campionato Italiano ed è andata abbastanza bene: sono arrivato secondo assoluto in condizioni molto difficili. Ho avuto un buon feeling con la moto ma so dove dobbiamo migliorare, sia io come pilota che la squadra con il setup della moto. Per il 2024, cercherò di lottare fin dal primo giorno di gare per il gradino più alto del podio sia nelle categorie EnduroGP che Enduro2. Sarà una gara dura come sempre, ma mi sento bene sulla moto e so che posso essere veloce. Non vedo l’ora di iniziare!”